Ciao a Tutti. Esiste un meccanismo nel nostro cervello (potenziato anche da altre parti del corpo) che si chiama “resistenza al cambiamento. E’ comunemente associato ai valori di stima, di boicottaggio, di fiducia e lo si può collegare a tanti altri meccanismi che spesso si lavorano nei seminari o nelle diverse correnti terapeutiche, fatto sta che molto spesso ci rende incoerenti agli occhi degli altri (anche di noi stessi ma di quello ce ne frega il giusto). Raccontiamo a destra e a manca di voler cambiare, di voler essere ricchi e felici, di voler mollare il compagno o la compagna, di voler cambiare lavoro per svariati motivi ma nonostante queste parole ci siano uscite di bocca centinaia di volte, stressando coloro che ci ascoltavano pazientemente, tutto rimane o torna come prima: perchè? Perchè il cervello risparmia energia? Perchè ci sta bene così? O perchè non comprendiamo che per ottenere qualsiasi cosa nella vita è necessario metterci impegno? Sicuramente un progetto concreto ha più potenza di uno astratto e siamo spesso in grado di attuarlo anche da soli mentre per il secondo, l’intervento di un esterno che non ne sia coinvolto emotivamente (o anche solo intellettualmente) fa la differenza. Se ti può essere utile, ricorda che il primo incontro conoscitivo è gratuito.
Puoi anche scrivermi su piero@pieromazza.it o acquistare uno dei miei libri per approfondire la mia modalità di lavoro:
“Chiamami come vuoi” è un romanzo che ha come luogo comune il cambiamento attraverso lo sviluppo della coscienza e lo puoi ordinare sul mio sito o in libreria;
“Io posso, manuale di semplicità per adulti incasinati” e “Reiki, un universo di energia per crescere” li puoi ordinare su amazon

Share This